NATALE IN ANTICIPO
09/12/2011

dal "Nuovo Quotidiano":
Per oltre tre quarti, il migliaio di spettatori presenti al Flaminio si è chiesto se quelli in campo fossero davvero i Crabs o dei cloni un po’ sonnacchiosi. Poi finalmente si è rivista la squadra che lotta, combatte, non si arrende e ci mette l’anima per vincere contro un’ottima Ravenna, che ha dimostrato di non essere la quarta forza del campionato per caso (64- 62).
Questi Crabs sono più forti dell’assenza di Bruni e del passaggio a vuoto di Hassan e di Filloy e si avvicinano così alla lunghissima pausa invernale (torneranno infatti in campo solo il 5 gennaio a Bassano) lanciando un messaggio alle dirette rivali d’alta quota Rosazzo e Ferrara: noi ci siamo.
Alla fine è stato Silvestrini, con una tripla a 7’’ dalla sirena a far esplodere il Flaminio: lo stesso play, finita la partita e impossessatosi del microfono, si è messo a intonare: “Noi siamo Rimini”. Babbo Natale è più basso, più magro, senza barba, con po- chi capelli: veste la canotta biancorossa con il numero 6 e questa volta non aspetta il 25 dicembre per portare i regali. Arriva e nel sacco ha la splendida vittoria che chiude
un 2011 che ha portato i Crabs dalla Legadue alla DNB, ma che lascia aperta la porta ad un ritorno in grande stile di Rimini nel basket che conta. E questo sarebbe un regalo veramente splendido.
Non c’è energia nell’avvio di partita dei Crabs: Ravenna invece è più scattante e con un attacco mai scontato e la zona 2-3 inizia a prendere il largo. I Crabs accorciano con il 20-29 del 19’, ma c’è solo una squadra sul parquet, e non è di certo Rimini.
In avvio di terzo periodo i biancorossi hanno una timida reazione e riescono a ridurre lo svantaggio a 5 lunghezze, ma Ravenna non trema.
Il canestro di Silvestrini in contropiede fa incendiare il palazzetto, ma Rimini si ri- trova subito dopo a -10. Capitan Gasparin riapre con una tripla una partita che sembrava già chiusa: adesso Ravenna non è più la squadra sicura dei primi 32’ e la tripla di Amadori regala il primo vantaggio a Rimini.
A 1’ dalla fine è pareggio, ma Ravenna allunga con due liberi. La zona biancorossa funziona bene e a 17’’ dalla fine, Rimini ha nelle mani il tiro della vittoria. Silvestrini con una tripla “ignorante”,
alla Basile, segna il 63-62 Ri- mini: sulla successiva rimessa Gasparin, con una superba difesa recupera il pallone. Caceres in lunetta fa 1/2 negando la possibilità a Ravenna di avere la rimessa in zona d’attacco, il tiro della disperazione di Davolio è un airball: Rimini può cantare vittoria.

Mikael Distante




CLASSIFICA SERIE B
TEAM
Pt
Basket 2000 Reggio Emilia
0
Virtus Basket Padova
0
Tigers Forlì
0
Raggisolaris Faenza
0
Pallacanestro Piacentina Piacenza
0
Pallacanestro Crema
0
Pallacanestro Aurora Desio 94
0
Pallacanestro Alto Sebino Costa Volpino
0
Pall. Vicenza 2012
0
Pall. Bernareggio 99
0
Nuova Pall. Olginate
0
Green Basket Palermo
0
Benedetto XIV Cento
0
Basket Lugo
0
Basket Lecco
0
NTS Basket Rimini Crabs
0
Iscriviti alla Newsletter E-mail dei CRABS
Vuoi ricevere gli aggiornamenti sul tuo telefonino?
Iscriviti alla NEWSLETTER SMS
Basket Rimini Crabs
Sede legale Via Mosca, 54B
Capitale sociale Euro 18.000,00 i.v.
Codice fiscale e numeri iscrizione nel registro
delle Imprese di Rimini n. 91002440401
P.Iva 02028690408
Iscritta nel REA della C.C.I.A.A. di Rimini al n. 254450
Soggetta a direzione e coordinamento della Società
CRABS 1947 S.R.L. sede in Via Mosca, 54B
Cod. fisc. 03617500404
Privacy Policy
Realizzazione siti internet