U18 ECC – VITTORIA PAZZESCA ALL’OVERTIME
08/10/2019

Questo campionato Under 18 Eccellenza non è per i deboli di cuore, due partite ed entrambe hanno regalato uno spettacolo incredibile, e questa volta sono proprio i Crabs ad uscire vittoriosi dal campo.

UNDER 18 ECCELLENZA – GIRONE C – SECONDA GARA DI ANDATA

ROSETO SHARKS 91 – 92 BASKET RIMINI CRABS (19 – 16, 28 – 27, 57 – 52, 77 – 77)

Crabs: Berardi 16 (6/10, 0/0, 4/6), Ferrari 7 (0/14, 0/0, 7/10), Baroni n.e., Rosario Cruz 19 (9/13, 0/4, 1/2), Curi Moraes 0 (0/1, 0/0, 0/0), Rossi 34 (14/20, 1/2, 3/5), Giorgini 0 (0/0, 0/0, 0/0), Tisselli 0 (0/0, 0/1, 0/0), Santoro 0 (0/2, 0/1, 0/0), Tamburini 0 (0/1, 0/0, 0/0), Montanari 15 (7/12, 0/2, 1/2), Josè 1 (0/1, 0/3, 1/2). Coach: Andrea Maghelli, Ciro Luongo.

Avvio di gara positivo per i Crabs, intensità e accuratezza in difesa obbligano fin da subito i padroni di casa a cercare soluzioni da lontano, mentre i Granchi trovano facilmente punti dal pitturato. Basta poco però alla squadra abruzzese per trovare le contromisure, una difesa aggressiva a chiudere l’area costringe anche i riminesi a complicati tentativi dai 6 e 75, e a fine primo quarto tra le due squadre ci sono solo 3 punti di differenza.

Nella seconda frazione non segna più nessuno, le difese hanno la meglio: è un susseguirsi di palle perse e tiri facili sbagliati. Mentre gli Sharks rimangono a galla solamente grazie ai tiri liberi, i Crabs trovano punti importanti dalle mani di Guido Berardi (16 punti e 22 rimbalzi) e Matteo Montanari (15 punti e 10 rimbalzi) che dominano l’area recuperando ogni pallone sputato dal ferro, regalando così seconde possibilità ai biancorossi. Con un parziale di 9 a 11 si rientra negli spogliatoi con il punteggio di 28 a 27.

Nella ripresa si registra subito uno sprint da parte dei ragazzi di Coach Maghelli che cercano di scappare rifilando un parziale di 8 a 0 alla squadra di casa. Ma Roseto non ci sta, ricomincia a chiudere l’area mentre in attacco trova ben sette triple in meno di 10 minuti che le consentono di chiudere anche la terza frazione in vantaggio.

Inizia l’ultimo quarto, i Crabs possono contare sulle solite affidabili mani di Capitan Rossi (34 punti) e di Rosario Cruz, che riescono a trovare punti importanti anche da tiri complicati e fuori equilibrio, fino a raggiungere la parità, ma a pochi secondi dalla fine è proprio la squadra di casa a riuscire a racimolare quel possesso di vantaggio che le regalerebbe la vittoria.

I Granchi devono assolutamente segnare, ma arriva una palla persa. Il time-out di Roseto concede la rimessa in attacco a 5 secondi dal termine. La determinazione biancorossa di portare la gara ai tempi supplementari è forte, l’aggressività di Guido Berardi in difesa porta all’errore abruzzese che fa arrivare la palla direttamente nelle mani di Rosario Cruz, che appoggia un semplice layup al tabellone proprio allo scadere del tempo regolamentare. OVERTIME!

Sono ancora una volta i Granchi a partire meglio ad inizio periodo, ma le armi a disposizione degli Sharks sono tante e si riportano subito in vantaggio. Le difese iniziano ad allungarsi ed entrambe le squadre trovano punti in contropiede. Mancano 15 secondi, il tabellone segna +1 Sharks ma questa volta la rimessa in attacco è a favore di Rimini. La gestione dell’ultima azione biancorossa è nelle mani di Rosario Cruz (19 punti, 10 rimbalzi, 8 assist), bisogna trovare il canestro vincente proprio allo scadere per non dare possibilità alla squadra di casa di replicare. È perfetto l’assist che il play riminese regala a Matteo Montanari sotto canestro, che appoggia i due punti della vittoria con solo 8 decimi rimasti sul cronometro.

Non c’è più tempo, i Crabs portano a casa una vittoria sudata, lottata ma anche un po’ rocambolesca, che però non ha mai visto i Granchi demordere, anzi è stata proprio la grinta dei ragazzi di Coach Maghelli, a far sì che i due punti fossero biancorossi.

È stata una partita molto dura. All’inizio siamo riusciti a metterli in grossa difficoltà ma loro hanno trovato continue soluzioni da fuori conducendo per buona parte della partita. Noi al contrario abbiamo sbagliato molto, errori banali che avremmo potuto pagare caro. Quello che però non è mai mancato è il giusto atteggiamento, i ragazzi ci hanno creduto fino alla fine ed è stato questo che ci ha permesso di strappare la vittoria. Ora dobbiamo preparare la difficile sfida di San Lazzaro, abbiamo ancora bisogno di lavorare, servirà una partita di qualità per mettere in difficolà la squadra bolognese.” Coach Andrea Maghelli

classifica
CLASSIFICA SERIE B
TEAM
Pt
Benedetto XIV Cento
50
Pallacanestro Piacentina Piacenza
42
Pallacanestro Crema
40
Pall. Vicenza 2012
40
Basket Lecco
38
Raggisolaris Faenza
38
Tigers Forli'
34
Pallacanestro Aurora Desio 94
30
Virtus Basket Padova
28
Nuova Pall. Olginate
26
Basket 2000 Reggio Emilia
24
Pall. Bernareggio 99
24
Basket Lugo
24
NTS Basket Rimini Crabs
22
Green Basket Palermo
18
Pallacanestro Alto Sebino Costa Volpino
12
Iscriviti alla Newsletter E-mail dei CRABS
Vuoi ricevere gli aggiornamenti sul tuo telefonino?
Iscriviti alla NEWSLETTER SMS
Basket Rimini Crabs
Sede legale Via Mosca, 54B
Capitale sociale Euro 18.000,00 i.v.
Codice fiscale e numeri iscrizione nel registro
delle Imprese di Rimini n. 91002440401
P.Iva 02028690408
Iscritta nel REA della C.C.I.A.A. di Rimini al n. 254450
Soggetta a direzione e coordinamento della Società
CRABS 1947 S.R.L. sede in Via Mosca, 54B
Cod. fisc. 03617500404
Privacy Policy
Realizzazione siti internet