U16 – CINQUE MINUTI CONDANNANO I CRABS
28/10/2019

Un primo tempo intenso e vibrante, che ha visto le due squadre non risparmiare nessun colpo. Poi nei primi 5 minuti della ripresa i Granchi sono scomparsi, lasciando strada libera ai bolognesi che ne hanno approfittato per mettere a segno l’allungo decisivo.

UNDER 16 ECCELLENZA – GIRONE UNICO – QUINTA GARA DI ANDATA

BASKET RIMINI CRABS 73 - 90 BOLOGNA SAN LAZZARO
(17 – 21, 38 – 42, 51 – 71)

Crabs: Stefanov 0 (0/1, 0/1, 0/0), Tombetti 21 (5/7, 2/2, 5/7), Stella 0 (0/1, 0/0, 0/0), Romani 2 (0/0, 0/0, 2/4), Purboo 13 (5/13, 0/2, 3/3), D'Agnano 6 (1/4, 0/0, 4/6), Gaeta n.e., Sovera 7 (2/4, 0/3, 3/4), Baldisserri 0 (0/3, 0/0, 0/0), Baietta 3 (1/4, 0/0, 1/2), James 17 (7/14, 0/0, 3/5), Kimekwu 4 (2/5, 0/0, 0/0). Coach: Matteo Montanari, Gordan Firic.

Avvio di gara positivo per i Granchi che non si lasciano intimidire dall’armata bolognese e con la solidità di James (17 punti e 10 rimbalzi) e Kimekwu sotto canestro riescono a trovare un primo piccolo vantaggio. La squadra ospite non rimane a guardare e sfruttando le armi a disposizione, riporta il naso avanti. Verso fine quarto la bomba di Tombetti (21 punti, 6 rimbalzi e 5 palle recuperate) ed un gioco da tre punti di Baietta permettono ai Crabs di rimanere attaccanti nel punteggio.

La seconda frazione continua sulla falsa riga della prima: sorpassi e controsorpassi mentre in campo si possono ammirare due squadre molto intense, che giocano con ritmo e passione, e mettono in luce tutto il loro talento. Sono ancora James e Tombetti a trascinare la squadra, trovando punti importanti dal pitturato e dalla media distanza. Mentre il secondo quarto si avvia verso la fine, per i Crabs salgono in cattedra anche D’Agnano e Sovera che riescono a portare la squadra negli spogliatoi con solo 4 punti da recuperare.

Dopo un primo tempo bello e pieno di carattere, ci si prepara per l’inizio del terzo quarto, ma il bel gioco e la grande intensità svaniscono: 5 minuti da incubo per i riminesi che sembrano esser rimasti all’interno degli spogliatoi. Un parziale di 4 a 14 getta nello sconforto giocatori e staff che devono trovare la soluzione migliore per uscire dal baratro. Coach Montanari richiama la squadra in panchina e con decisione e tranquillità disegna la strada da seguire per ritornare a giocare. I Granchi ritrovano la forza e la determinazione, e con D’Agnano, Sovera e Tombetti iniziano una nuova partita. Finalmente si sblocca anche Purboo (un buon primo tempo ma avaro di punti), che trova gli spazi migliori per far male alla squadra ospite. Il divario si fa sempre più arduo da colmare ma i biancorossi sono tornati.

Nell’ultimo quarto la partita riprende i ritmi visti nei primi due quarti, ma lo strappo subito in avvio di terza frazione ha segnato la partita. Tombetti e Romani spingono la squadra cercando di non gettare alle ortiche tutto ciò che di buono si era visto all’inizio, ma oramai non c’è più nulla da fare.

San Lazzaro si dimostra ancora una volta una squadra di primo livello non solo in regione ma anche a livello nazionale: il gioco che propone e l’intensità con cui gioca (in ogni categoria) fanno la differenza. Nonostante la sconfitta sono tanti gli aspetti positivi da cui ripartire, continuando a lavorare duramente in palestra per poter essere competitivi con squadre di questo livello per tutti e 40 i minuti.

“Un primo tempo molto bello, vibrante con molto ritmo e tanti ribaltamenti nel punteggio. San Lazzaro è una delle squadre più forti, non solo del nostro girone ma dell’intero campionato, e noi abbiamo giocato alla pari per tutto il primo tempo. Poi sono bastati 5 minuti di disattenzione per mandare tutto all’aria. Noi sappiamo di poter giocare ad alti livelli, e continuiamo a lavorare per poterci confrontare con avversari sempre più forti.” Coach Matteo Montanari

classifica
CLASSIFICA SERIE B
TEAM
Pt
Benedetto XIV Cento
50
Pallacanestro Piacentina Piacenza
42
Pallacanestro Crema
40
Pall. Vicenza 2012
40
Basket Lecco
38
Raggisolaris Faenza
38
Tigers Forli'
34
Pallacanestro Aurora Desio 94
30
Virtus Basket Padova
28
Nuova Pall. Olginate
26
Basket 2000 Reggio Emilia
24
Pall. Bernareggio 99
24
Basket Lugo
24
NTS Basket Rimini Crabs
22
Green Basket Palermo
18
Pallacanestro Alto Sebino Costa Volpino
12
Iscriviti alla Newsletter E-mail dei CRABS
Vuoi ricevere gli aggiornamenti sul tuo telefonino?
Iscriviti alla NEWSLETTER SMS
Basket Rimini Crabs
Sede legale Via Mosca, 54B
Capitale sociale Euro 18.000,00 i.v.
Codice fiscale e numeri iscrizione nel registro
delle Imprese di Rimini n. 91002440401
P.Iva 02028690408
Iscritta nel REA della C.C.I.A.A. di Rimini al n. 254450
Soggetta a direzione e coordinamento della Società
CRABS 1947 S.R.L. sede in Via Mosca, 54B
Cod. fisc. 03617500404
Privacy Policy
Realizzazione siti internet