U18 ECC – NON BASTANO 28 PUNTI DEL CAPITANO
12/11/2019

Come era previsto è stata una partita molto dura, che i Granchi hanno guidato per la maggior parte del tempo, ma le battute finali sono state decisive e i padroni di casa sono riusciti a superare i Crabs per soli tre punti.

UNDER 18 ECCELLENZA – 1 GIRONE C – SETTIMA GARA DI ANDATA

CAB STAMURA BASKET ANCONA 75 – 72 BASKET RIMINI CRABS
(19 – 21, 47 – 48, 60 – 62)

Crabs: Ferrari 14 (5/15, 0/3, 4/8), Rosario Cruz 4 (2/9, 0/2, 0/0), Curi Moraes 6 (3/4, 0/0, 0/0), Rossi 28 (11/14, 1/3, 3/5), Giorgini 2 (1/1, 0/1, 0/0), Tisselli 2 (1/1, 0/1, 0/0), Santoro 5 (1/4, 0/1, 3/4), Bertini 0 (0/0, 0/0, 0/0), Tamburini 0 (0/0, 0/0, 0/0), Montanari 9 (4/8, 0/4, 1/2), José 2 (1/1, 0/0, 0/0). Coach: Andrea Maghelli, Ciro Luongo.

Non ingranano subito i ragazzi di Coach Maghelli: all’inizio la squadra di Ancona riesce a mettere a segno i primi tre canestri della partita, poi arriva Henrique Curi Moraes, che con due belle azioni in penetrazione riesce ad impattare la gara. Nei primi dieci minuti il gioco offensivo riminese si costruisce sull’asse Filippo Rossi (28 punti) e Matteo Montanari (9 punti e 14 rimbalzi), i due biancorossi si cercano e si servono a vicenda trascinando i compagni fino al 19-21 di fine primo quarto.

La seconda frazione si apre con una bomba del Capitano; finalmente i Granchi conquistano un primo significativo vantaggio, ma Ancona è una squadra tosta che lotta per le prime posizioni ed approfitta di qualche incomprensione dei riminesi per riportasi in parità (26-26). Per i Crabs i punti arrivano in alternanza da Capitan Rossi e da Martino Ferrari (14 punti), che vanno a toccare il massimo vantaggio sul 26-34. Un paio di errori banali da parte della squadra di Rimini permette ancora una volta ai padroni di casa di riavvicinarsi nel punteggio, all’intervallo il risultato è di 47 a 48.

Ad inizio ripresa sono proprio i Crabs a tentare la fuga, grazie all’ottimo lavoro (sia difensivo che offensivo) di Tommaso Giorgini, Alex Tisselli e Jacopo Santoro i Granchi riescono a portare la gara sul 52-57. Il copione però si ripete, ogni volta che i biancorossi riescono a guadagnare un piccolo margine poi commettono un paio di banali errori che permettono ad Ancona di rientrare in partita. Ma i riminesi ci provano e riprovano e sul finire del periodo Jacopo Santoro infila tre tiri liberi consecutivi chiudendo la terza frazione 60 a 62.

Mancano ancora 10 minuti e la partita si gioca possesso dopo possesso, nessuna delle due squadre riesce a scappare, botta e risposta da parte delle due formazioni che continuano a sorpassarsi nel punteggio. Filippo Rossi si carica la squadra sulle spalle e trascina la partita fino al 73 a 72 a 9 secondi dal termine. Bisogna fermare il cronometro, un fallo sistematico regala due liberi ai padroni di casa che dalla lunetta non sbagliano (75-72), Coach Maghelli chiama time-out e disegna il gioco che potrebbe portare la partita agli over-time: rimessa in attacco, palla a Matteo Montanari che serve Merfi Rosario Cruz, che con una serie di finte si libera dell’avversario e poco prima della sirena scaglia il pallone del pareggio dai 6 e 75, ma la palla rimbalza sul ferro ed esce. La partita finisce così (75 a 72), con tanto rammarico per un risultato che sarebbe potuto essere diverso.

Un vero peccato, all’inizio eravamo un po’ nervosi poi abbiamo trovato la giusta concentrazione e abbiamo iniziato a giocare veramente bene. Abbiamo creato delle belle azioni, ci siamo portati in vantaggio e abbiamo condotto la gara, poi abbiamo commesso qualche errore banale e questo ha permesso ad Ancona di rientrare; questa situazione ha continuato a ripetersi per tutta la gara. Noi riuscivamo ad incrementare il nostro vantaggio, tenevamo botta ma poi regalavamo ai nostri avversari la possibilità di recuperare. Avremmo dovuto chiudere prima la partita, alla fine un paio di episodi ci hanno penalizzato, e abbiamo lasciato ad Ancona due importanti punti. Complimenti ai nostri avversari, che si confermano una squadra temibile, ma noi dobbiamo approfittare delle occasioni che ci creiamo.” Coach Andrea Maghelli

classifica
CLASSIFICA SERIE B
TEAM
Pt
Benedetto XIV Cento
50
Pallacanestro Piacentina Piacenza
42
Pallacanestro Crema
40
Pall. Vicenza 2012
40
Basket Lecco
38
Raggisolaris Faenza
38
Tigers Forli'
34
Pallacanestro Aurora Desio 94
30
Virtus Basket Padova
28
Nuova Pall. Olginate
26
Basket 2000 Reggio Emilia
24
Pall. Bernareggio 99
24
Basket Lugo
24
NTS Basket Rimini Crabs
22
Green Basket Palermo
18
Pallacanestro Alto Sebino Costa Volpino
12
Iscriviti alla Newsletter E-mail dei CRABS
Vuoi ricevere gli aggiornamenti sul tuo telefonino?
Iscriviti alla NEWSLETTER SMS
Basket Rimini Crabs
Sede legale Via Mosca, 54B
Capitale sociale Euro 18.000,00 i.v.
Codice fiscale e numeri iscrizione nel registro
delle Imprese di Rimini n. 91002440401
P.Iva 02028690408
Iscritta nel REA della C.C.I.A.A. di Rimini al n. 254450
Soggetta a direzione e coordinamento della Società
CRABS 1947 S.R.L. sede in Via Mosca, 54B
Cod. fisc. 03617500404
Privacy Policy
Realizzazione siti internet