U18 ECC – LE DIFFICOLTÀ, POI LE EMOZIONI DI UN’ALTRA VITTORIA NEL FINALE
04/12/2019

Un’altra gara al Palazzetto Flaminio per i Granchi di Coach Maghelli, che ancora una volta non deludono le aspettative, regalando un ottimo spettacolo e portando a casa un’altra importantissima vittoria.

UNDER 18 ECCELLENZA – GIRONE C – DECIMA GARA DI ANDATA

BASKET RIMINI CRABS 75 – 69 VIS 2008 FERRARA
(14 – 26, 45 – 33, 51 – 56)

Crabs: Berardi 3 (0/2, 1/1, 0/0), Ferrari 9 (4/13, 0/1, 1/2), Rosario Cruz 21 (8/9, 0/0, 5/8), Curi Moraes 9 (0/4, 2/4, 3/4), Rossi 25 (11/18, 0/4, 3/5), Giorgini 0 (0/0, 0/0, 0/0), Gamboni n.e., Tisselli 0 (0/2, 0/0, 0/0), Santoro 3 (1/2, 0/2, 1/1), Bertini 0 (0/0, 0/0, 0/0), Tamburini 0 (0/0, 0/0, 0/0), Jose 5 (1/1, 1/1, 0/1). Coach: Andrea Maghelli, Ciro Luongo, Danilo Daccico.

Ancora una volta i Crabs hanno dovuto affrontare una squadra molto fisica e con un reparto lunghi ben strutturato, ma ancora una volta l’elevata intensità di gioco ha permesso ai biancorossi di uscire vittoriosi dalla contesa.

Un avvio di gara positivo per i Granchi che trovano subito un piccolo vantaggio grazie alle giocate di Martino Ferrari e Filippo Rossi, poi però il buio: Ferrara inizia a sfruttare le armi a propria disposizione ed un canestro dopo l’altro aggancia e supera i riminesi. Coach Maghelli è costretto a chiamare time-out per fermare l’emorragia in corso (7 – 12 a 5:12). I Crabs rientrano in campo rinvigoriti, e prima con una bomba dall’angolo di Curi Moraes, poi con due giochi da tre punti di Jacopo Santoro e Rosario Cruz, agguantano il pareggio (16 – 16 a 3:23). L’inerzia è tutta nelle mani biancorosse, e grazie alla tripla di Guido Berardi e ad un suo assist per Rosario Cruz il divario sale fino al +7 (23 – 16 a 40 secondi). Alla fine due sanguinosi palloni buttati permettono alla formazione ospite di chiudere il primo quarto sotto solo di 3 lunghezze.

La seconda frazione è di dominio Crabs! I padroni di casa aumentano l’aggressività e l’intensità di gioco, così facendo riescono a contenere i lunghi avversari mentre in attacco non sbagliano un colpo: Curi Moraes, servito da Berardi, mette un’altra bomba dall’angolo, Filippo Rossi realizza l’ennesimo gioco da tre punti ed infine Rosario Cruz (21 punti) cattura il rimbalzo difensivo e parte in un coast to coast, saltando un avversario dopo l’altro e mettendo a sedere anche l’ultimo difensore in mezzo all’area prima di appoggiare al tabellone il canestro del +12 (32 – 20). Ferrara prova a reagire ma senza successo, mentre Filippo Rossi (25 punti) indomito continua a martellare in ogni zona del campo. Si aggiunge alla lista dei marcatori anche Leonardo Jose che prima appoggia due punti sulla tabella e poi (su assist di Lorenzo Bertini) mette la bomba che decreta il massimo vantaggio biancorosso (41 – 26). Prima della sirena di metà partita, Ferrara riesce a racimolare qualche punto, rientrando negli spogliatoi con il punteggio di 45 a 33.

Nella ripresa i biancorossi si spengono, in attacco il bel gioco corale lascia spazio a troppi 1c1 forzati che sfociano in palloni persi e contropiedi avversari. Questo dà coraggio ai ferraresi che iniziano a recuperare un punto dopo l’altro, iniziando a segnare anche i tiri più complicati. I 15 punti di vantaggio dei Granchi sfumano in meno di quattro minuti, e riuscendo ad andare a segno solo dalla lunetta, Coach Maghelli è costretto a richiamare i suoi in panchina (47 – 44 a 5:42). Una strigliata che sveglia i giovani Granchi, ma oramai Ferrara è rientrata in partita e le cose si fanno più difficili. Quando manca 1 minuto la formazione ospite trova il sorpasso (52 a 54), e la strada diventa sempre più ripida. L’ultimo possesso del quarto è nelle mani ferraresi, ma Martino Ferrari recupera un pesantissimo pallone e porta la squadra in attacco. Mancano 17 secondi, il play biancorosso lascia trascorrere il tempo, quando il cronometro segna 5 secondi e 7 decimi attacca il centro, entra nel pitturato e prima di subire il raddoppio da parte della difesa ferrarese, scarica sotto canestro per Capitan Rossi che in scioltezza appoggia i due punti del pareggio al tabellone prima di sentir suonare la terza sirena.

Ultimi dieci minuti, la partita oramai si gioca possesso dopo possesso. I Crabs ritrovano un buon gioco d'attacco, Rosario Cruz, Ferrari e Rossi mettono a segno un parziale di 8 a 2, che permette ai riminesi di respirare un attimo. Mancano 7:03 da giocare e il tabellone dice 62 a 56, e l’allenatore ferrarese deve correre ai ripari. La Vis rientra in campo con un’energia diversa, detto fatto e arriva il controsorpasso (62-64 5:33). Questa volta è Coach Maghelli a far respirare un minuto ai suoi, c’è bisogno di più intensità ed aggressività in difesa, e così è. I Granchi rientrano in campo riproponendo la stessa grinta del secondo quarto, e con ancora due minuti da giocare riescono ad afferrare il pareggio (69-69). Da qui in avanti in campo si vedrà una sola squadra: i Crabs! Una squadra determinata a vincere grazie ad una difesa che non lascia passare più nemmeno una mosca. Ferrara continua a buttare palloni non riuscendo a scalfire il muro biancorosso, e i riminesi ne approfittano per chiudere la partita con il risultato di 75 a 69.

Abbiamo affrontato un’altra squadra fisicamente molto forte, ma i ragazzi sono stati bravi a compensare questa differenza fisica con intensità ed aggressività. Siamo andati subito in vantaggio, ma poi ci siamo addormentati permettendo loro di prenderci le misure e farci male. Abbiamo alzato l’intensità difensiva iniziando ad aggredire ogni pallone, e siamo riusciti a costruire un buon margine di vantaggio. Poi per qualche ragione siamo rientrati dall’intervallo spenti, regalando ai nostri avversari palloni e contropiedi. Nell’ultimo quarto ci siamo dati una svegliata, abbiamo ripreso in mano le redini del gioco e abbiamo alzato nuovamente l’intensità di gioco, questo ha sorpreso Ferrara che alla fine non è riuscita più a segnare.” Coach Andrea Maghelli

classifica
CLASSIFICA SERIE B
TEAM
Pt
Benedetto XIV Cento
50
Pallacanestro Piacentina Piacenza
42
Pallacanestro Crema
40
Pall. Vicenza 2012
40
Basket Lecco
38
Raggisolaris Faenza
38
Tigers Forli'
34
Pallacanestro Aurora Desio 94
30
Virtus Basket Padova
28
Nuova Pall. Olginate
26
Basket 2000 Reggio Emilia
24
Pall. Bernareggio 99
24
Basket Lugo
24
NTS Basket Rimini Crabs
22
Green Basket Palermo
18
Pallacanestro Alto Sebino Costa Volpino
12
Iscriviti alla Newsletter E-mail dei CRABS
Vuoi ricevere gli aggiornamenti sul tuo telefonino?
Iscriviti alla NEWSLETTER SMS
Basket Rimini Crabs
Sede legale Via Mosca, 54B
Capitale sociale Euro 18.000,00 i.v.
Codice fiscale e numeri iscrizione nel registro
delle Imprese di Rimini n. 91002440401
P.Iva 02028690408
Iscritta nel REA della C.C.I.A.A. di Rimini al n. 254450
Soggetta a direzione e coordinamento della Società
CRABS 1947 S.R.L. sede in Via Mosca, 54B
Cod. fisc. 03617500404
Privacy Policy
Realizzazione siti internet