U18 ECC – CHE FATICA, MA LA VITTORIA È MERITATA
29/01/2020

Una partita dai volti contrastanti: i Granchi si portano subito in vantaggio, ma Roseto non molla mai la presa; poi un terzo quarto veramente amorfo da parte di entrambe le squadre permette agli Sharks di passare in vantaggio. Nell’ultima frazione di gioco le due formazioni ritrovano la via del canestro, e alla fine sono i riminesi ad uscire vittoriosi dal campo. Che fatica!

UNDER 18 ECCELLENZA – GIRONE C – SECONDA GARA DI RITORNO

BASKET RIMINI CRABS 52 – 48 ROSETO SHARKS
(18 – 17, 33 – 28, 37 – 38)

Crabs: Berardi 2 (1/3, 0/0, 0/0), Ferrari 18 (7/9, 1/2, 1/3), Rosario Cruz 8 (4/10, 0/4, 0/0), Curi Moraes 0 (0/0, 0/0, 0/0), Rossi 12 (3/7, 0/1, 6/7), Giorgini 0 (0/0, 0/1, 0/0), Santoro 3 (0/0, 1/2, 0/0), Bertini 0 (0/0, 0/0, 0/0), Tamburini n.e., Montanari 9 (4/4, 0/2, 1/8), Jose n.e.. Coach: Andrea Maghelli, Ciro Luongo, Danilo Daccico.

All’andata era stata una sfida emozionante, non adatta ai deboli di cuore, finita dopo un tempo supplementare con il punteggio di 91 a 92 a favore dei Granchi, che soddisfatti rientravano a Rimini con un importantissimo referto rosa. Questa volta la gara è stata completamente differente: punteggio estremamente basso e a tratti il bel gioco è scomparso. Nonostante tutte le avversità, il risultato finale non è cambiato: ennesima vittoria per i Crabs che recuperano posizioni in classifica.

Prima dell’inizio della gara, si è voluto osservare un minuto di silenzio per ricordare una leggenda della pallacanestro, Kobe Bryant, che lunedì mattina è stato coinvolto in un incidente assieme alla figlia GiGi e ad altre sette persone.

L’arbitro alza la palla a due ed entrambe le squadre vogliono ancora una volta commemorare il ricordo di un campione che ha fatto innamorare tanti ragazzi della palla a spicchi. Martino Ferrari acquisisce il primo controllo della partita, appoggia la palla a terra e lascia scadere i 24 secondi; allo stesso modo Roseto commette infrazione e riconsegna la palla ai biancorossi.

È ora di iniziare a giocare: Filippo Rossi (12 punti e 13 rimbalzi) mette subito i primi due punti della partita, seguito a ruota da Guido Berardi, Martino Ferrari (18 punti e 9 rimbalzi) e Merfi Rosario Cruz. Roseto non si fa intimidire dalle giocate biancorosse, e ad ogni minimo allungo riminese risponde adeguatamente rimanendo incollata nel punteggio. Dopo la prima sirena il tabellone segna 18 a 17.

La seconda frazione continua in fiducia, i Granchi riescono a trovare facilmente la via del canestro con però qualche distrazione in difesa che permette agli ospiti di rimanere sempre a contatto. Matteo Montanari (9 punti e 4 rimbalzi) interpreta a meraviglia il proprio ruolo sotto le plance portando i compagni al +5 di fine primo tempo.

Dopo l’intervallo lungo le squadre sembrano smarrite: per ben 4 minuti i canestri rimangono inviolati, poi è Roseto a sfruttare una disattenzione difensiva dei Crabs per mettere a segno il canestro del 33 a 30. Gli ospiti si chiudono in area complicando la vita ai ragazzi di Coach Maghelli, che non riescono ad entrare nel pitturato e tirano a salve dall’arco. Nonostante le difficoltà in attacco, la difesa biancorossa regge ai tentativi ospiti, tanto che a 4 minuti dal termine il risultato è di 33 a 32. Il gioco è sempre più caotico, in campo le due formazioni collezionano errori, palloni buttati e canestri sbagliati, e alla fine del terzo quarto Roseto passa in vantaggio (37 a 38).

In avvio di ultimo quarto Matteo Montanari sfrutta subito una palla recuperata per sbloccare definitivamente gli attacchi biancorossi, e i Crabs tornano a +1. Si alza l’asticella della difesa, e i ragazzi di Coach Maghelli approfittano dei palloni recuperati per correre in contropiede. A 5 minuti dal termine il risultato è di 42 a 40; Roseto riesce a trovare due pesantissime triple, intervallate solo da un canestro di Merfi Rosario Cruz (8 punti e 11 rimbalzi), che segna il 44 a 46. È il momento della svolta, dopo aver sbagliato diversi tiri dai 6 e 75 nel terzo periodo, i Crabs piazzano prima la bomba di Jacopo Santoro e poi quella di Martino Ferrari (18 punti e 9 rimbalzi), per il 50 a 48 con 59 secondi sul cronometro.

Nell’ultimo minuto si percepisce principalmente la paura da parte di entrambe le squadre di sbagliare, sprecando una ghiotta opportunità di vittoria. Le palle perse si alternano ai time-out degli allenatori, che provano a disegnare attacchi e difese. Con 10 secondi alla fine e il punteggio di 50 a 48, la rimessa è a favore di Roseto nella propria metà campo di attacco. Gli abruzzesi vogliono pareggiare la gara con un canestro da due punti, ma come all’andata Merfi Rosario Cruz recupera il pallone sulla metà campo e si invola a canestro, appoggiando la palla al tabellone proprio prima della sirena finale.

È finita, i Crabs possono tirare un sospiro di sollievo mentre festeggiano la quarta vittoria consecutiva.

Sapevamo che sarebbe stata una partita dura, contro una squadra molto simile alla nostra, che punta molto sull’energia e sull’alta intensità, sia fisica che emotiva. Nel primo tempo siamo riusciti a trovare abbastanza tranquillamente il canestro, peccando leggermente però in difesa. Mentre nel terzo quarto, non siamo più riusciti a realizzare, ma la difesa ci ha permesso di rimanere a galla. La gara si è decisa nei minuti finali, dove abbiamo sfruttato un paio di palloni rubati per riportarci sotto nel punteggio, ma soprattutto abbiamo ritrovato il tiro da tre che ci ha permesso di vincere la gara.” Coach Andrea Maghelli

classifica
CLASSIFICA SERIE B
TEAM
Pt
Benedetto XIV Cento
50
Pallacanestro Piacentina Piacenza
42
Pallacanestro Crema
40
Pall. Vicenza 2012
40
Basket Lecco
38
Raggisolaris Faenza
38
Tigers Forli'
34
Pallacanestro Aurora Desio 94
30
Virtus Basket Padova
28
Nuova Pall. Olginate
26
Basket 2000 Reggio Emilia
24
Pall. Bernareggio 99
24
Basket Lugo
24
NTS Basket Rimini Crabs
22
Green Basket Palermo
18
Pallacanestro Alto Sebino Costa Volpino
12
Iscriviti alla Newsletter E-mail dei CRABS
Vuoi ricevere gli aggiornamenti sul tuo telefonino?
Iscriviti alla NEWSLETTER SMS
Basket Rimini Crabs
Sede legale Via Mosca, 54B
Capitale sociale Euro 18.000,00 i.v.
Codice fiscale e numeri iscrizione nel registro
delle Imprese di Rimini n. 91002440401
P.Iva 02028690408
Iscritta nel REA della C.C.I.A.A. di Rimini al n. 254450
Soggetta a direzione e coordinamento della Società
CRABS 1947 S.R.L. sede in Via Mosca, 54B
Cod. fisc. 03617500404
Privacy Policy
Realizzazione siti internet